DIDA SOCIALS

Dipartimento di Architettura - DIDA

Il Dipartimento di Architettura (DIDA) è una delle articolazioni organizzative dell’Università degli Studi di Firenze (UNIFI). Svolge funzioni di coordinamento della ricerca scientifica e dell’attività didattica e formativa, in stretta connessione con la Scuola di Architettura che invece coordina le attività più propriamente didattiche.

Cerca per interessi e/o social!

Centro ABITA

ABITA è un Centro di Ricerca Interuniversitario fondato tra le Università degli Studi di Firenze, il Politecnico di Milano, l’Università degli Studi di Napoli Federico II e l’Università “La Sapienza” di Roma al quale si sono aggiunte nel 2004 le sedi di Politecnico di Torino, Università di Genova, Seconda Università di Napoli, Università Mediterranea di Reggio Calabria. Il Centro e’ stato concepito per promuovere la cooperazione, lo scambio di informazioni, dati, metodi e programmi per sviluppare attività di ricerca e insegnamento sui temi della sostenibilità, del risparmio energetico e della integrazione delle energie rinnovabili in architettura e nelle tecnologie ambientali, elevando le caratteristiche e gli standard di queste trattazioni nell’insegnamento universitario, nella ricerca e nelle consulenze esterne per Enti e Amministrazioni.

Centro TESIS

TESIS “Sistemi e Tecnologie per le Sanitarie e Strutture Sociali” è un Centro di Ricerca Interuniversitario che si occupa dello sviluppo strumenti, tecniche e metodologie per il miglioramento del sistema strutturale dei servizi sanitari e sociali, per la promozione del benessere e della salute dei cittadini, attraverso attività di ricerca che interessano tutte le fasi del processo edilizio: da quella di programmazione, progettazione e realizzazione a quella di gestione, uso e manutenzione.

CORE Communities Resilience

La resilienza si sta imponendo, in questi anni, come strumento di analisi, controllo ed intervento sul territorio alle sue diverse scale di osservazione (edificio, infrastruttura, piccolo o grande centro urbano, territorio). Volta a misurare la capacità di un sistema di ripristinare la propria efficienza a seguito di un evento catastrofico, la resilienza sposta l’analisi del sistema dalla valutazione della sua integrità a quella della sua efficienza.

Corso di Laurea in Design Sistema Moda (LM-12)

Il corso di Design Sistema Moda prevede la formazione per “competenze” applicate ad un settore, quello della moda, che rappresenta uno specifico culturale ed economico sui generis in grado di muovere professionalità, mestieri e risorse tali da generare un modello economico fortemente caratterizzato. Un comparto robusto e chiaramente riconoscibile, autonomo e in alcuni aspetti trainante verso altri settori.

Corso di Laurea Magistrale a ciclo unico in Architettura

Il Corso di Laurea Magistrale in Architettura ciclo unico (CdLM4cu ) trae le sue origini dal corso istituito nel 1936, quando l'Istituto Superiore di Architettura venne aggregato alla Università degli Studi come Facoltà di Architettura di Firenze, per lo svolgimento dei corsi quinquennali e il conseguimento della laurea di dottore in architettura.Il CdLM4cu rilascia un titolo riconosciuto nei paesi della Comunità Europea in conformità alla Direttiva 2013/55/UE.

Corso di Laurea Magistrale in Architettura (LM-4)

Il Corso biennale si struttura in due curricula, il primo in lingua italiana (Progettazione dell’Architettura) e il secondo in lingua inglese (Architectural Design), finalizzati alla formazione di progettisti in grado di possedere conoscenze e competenze per operare secondo le dinamiche dell’innovazione e della ricerca nei molteplici aspetti che riguardano la creazione architettonica, la qualità delle costruzioni, il loro inserimento armonioso nell’ambiente circostante, il rispetto dei paesaggi naturali e urbani e del patrimonio pubblico e privato.

Corso di Laurea Magistrale in Architettura del paesaggio (LM-3/LM-69)

Il Corso è finalizzato a formare progettisti in grado di interpretare le dinamiche e le tematiche storiche e contemporanee che interessano sia le espressioni comuni che le eccellenze dei paesaggi, nelle realtà urbane, come in quelle rurali o ad elevata naturalità.

Corso di Laurea Magistrale in Design (LM-12)

Il Corso prevede un unico curriculum con la finalità di formare progettisti in grado confrontarsi con le dinamiche dell’innovazione e della ricerca nei molteplici settori del design e capaci di gestire tutte le fasi del processo progettuale. Il corso prevede la formazione sulla base di un piano didattico fortemente applicativo, basato su esperienze progettuali, svolte nei laboratori e corsi integrati distribuiti su due anni e completati dall’esperienza della prova di tesi di laurea di natura applicativa.

Corso di Laurea Magistrale in Pianificazione e progettazione della città  e del territorio (LM-48)

Nel corso si impara a elaborare piani e progetti alle diverse scale, dal quartiere al paesaggio, dalla città ai grandi insiemi territoriali e ambientali. Si impara inoltre a gestire progetti complessi e a coordinare gruppi di lavoro multidisciplinari nel campo delle scienze del territorio. Un’attenzione particolare viene dedicata alle politiche urbane e agli strumenti di coinvolgimento dei cittadini nei processi decisionali. Il corso si occupa inoltre della conoscenza e della pianificazione delle aree rurali e del territorio aperto.

Disegno industriale (L-4)

Il Corso di Laurea in Disegno Industriale (Classe L4) è finalizzato al conseguimento della Laurea in Disegno Industriale. Secondo l’Ordinamento ex D.M.270 il corso ha durata triennale, prevede 19 esami obbligatori (pari a 150 CFU), 12 CFU da ottenere con esami di discipline opzionali, 9 CFU di altre attività (tirocinio, workshop,..), 9 CFU che si otterranno con la lingua straniera e la discussione della tesi.

DM_SHS Documentation and Management of Small Historical Settlements

L’unità di ricerca si prefigge la duplice finalità di attivare dei percorsi di conoscenza dei processi di formazione e trasformazione storico-ambientale e socio-economica delle realtà indagate in grado di supportare le successive fasi di ideazione di proposte progettuali con le quali supportare l’operato delle amministrazioni dedite alla salvaguardia e promozione di tali realtà.

Dottorato di Ricerca

Il Dottorato di Architettura ha come obiettivo strategico primario, di interesse nazionale e sovranazionale e di valenza culturale ed economica, la cura e la valorizzazione sostenibile dei patrimoni territoriali, dai paesaggi alle città, agli edifici, agli oggetti d’uso.  Si propone di formare ricercatori e figure professionali di alta qualità, in grado sia di proseguire e trasmettere le conoscenze integrate dei campi disciplinari connessi alla finalità indicata, sia di collaborare, con attitudine propositiva ed esecutiva, con gli Enti ad essa dedicati. 

FAL Florence Accessibility Lab

L’Unità di Ricerca Interdipartimentale florence accessibility lab nasce con l’intento di definire, consolidare e promuovere una nuova cultura dell’accessibilità; una cultura che veda l’accessibilità dell’habitat come una grande risorsa collettiva per l’autonomia delle persone e l’inclusione sociale, per rendere più vitali, sicure e coese le comunità locali, per la valorizzazione - anche a fini turistici - del patrimonio architettonico e paesaggistico, per lo sviluppo di tecnologie avanzate al servizio della persona.

iCad-International Course in Architectural Design

The Master programme offered is open to students coming from inside and outside of the European Union, who wish to obtain a Master's Degree in Architecture awarded by the School of Architecture in Florence, Italy. The courses are held in two languages: Italian and English. The aim of the Master Degree course in Architecture is the training of an “Architect” according to the requirements of knowledge and skills as defined by the European Union Directive EC 1985/384 and subsequent 2005/36/EC. The course lasts two years and meets the requirements set by the EU Bologna Process.

INN-LINK-S Local and Indigenous Knowledge Systems and Innovation

L’Unità di Ricerca INN-LINK-S si propone di integrare competenze e capacità orizzontalmente presenti in vari Dipartimenti dell’Ateneo fiorentino per poter sviluppare in modo più efficace attività di ricerca in programmi e progetti nazionali e internazionali, dediti allo sviluppo di sistemi innovativi per la conservazione, valorizzazione e gestione dei sistemi di conoscenza locali come espressione di diversità culturale nella relazione fra società e natura e di modi sostenibili di gestione delle risorse naturali.

INTEGRO_UAD International Group on Urban and Architecture Design

l Gruppo di ricerca intende sviluppare un profilo di ricerca interdisciplinare che si occupi di ricerche e studi innovativi nell’ambito della Città in Trasformazione. Le metodologie di ricerca saranno indirizzate verso la ricerca teorica e applicativa in ambiti urbani centrali e periferici della città contemporanea al fine di individuare i nuovi approcci di intervento che si basano sulla qualità urbana con strategie e parametri ecologici e sostenibili. Sulla base di tali presupposti si definiranno i principi di URBAN DESIGN per i nuovi scenari in ambiti urbani caratterizzanti e in contesti europei diversi.

Laboratorio Building Information Modelling

Il laboratorio BIM (Building Information Modeling) è una struttura specializzata del LIA, finalizzata alla formazione e ricerca nell’ambito della modellazione e simulazione digitale di processi concorrenti di progettazione, costruzione e gestione dei sistemi edilizi. In particolare vengono messe a disposizione degli studenti piattaforme software, su cui è possibile esercitare le forme di integrazione e di produzione del progetto, riscontrabili oggi nella pratica professionale dell’architetto.

Laboratorio Cartografia

Fornisce la possibilità di acquisire le abilità necessarie alla creazione di banche dati e rappresentazioni cartografi che descrittive dei contesti territoriali e urbani alle diverse scale. In particolare, le attività del LCart sono finalizzate ad acquisire, conservare, produrre e pubblicare banche dati e documentazione cartografica; permette di sperimentare, perfezionare e praticare forme innovative di acquisizione, trattamento, visualizzazione e disseminazione dell’informazione geografica. Il laboratorio permette di progettare e attuare ricerche ed erogare servizi, nel campo delle GeoICT per committenti esterni, sia pubblici che privati; esercitare attività di assistenza e di collaborazione alle attività di ricerca e pianificazione del sistema dei Dipartimenti.

Laboratorio Comunicazione e Immagine

Il laboratorio opera per la ricerca, la formazione e il trasferimento di conoscenze nell’ambito della comunicazione e dell’immagine. La sua missione si sviluppa nella comunicazione Web, con la progettazione, l’aggiornamento e l’implementazione dei siti dell’Ateneo, Dipartimento, Scuola e Corsi di Laurea; nella gestione dei social network in cui il Dipartimento è presente: Facebook, Behance e Issuu; nella comunicazione istituzionale, con la creazione di strumenti per la comunicazione del DIDA, booklet di area, brochure di presentazione, guida dello studente, dei suoi servizi e delle sue iniziative; nella comunicazione editoriale, sia elettronica che tradizionale, con la produzione di riviste scientifiche, di collane di dipartimento dedicate ai workshop,alle ricerche, alle tesi di dottorato, ai saggi; nella comunicazione interna wayfinding, per l’orientamento degli utenti e la gestione degli spazi. Il Laboratorio opera anche per il progetto di comunicazione e immagine dell’Ateneo.

Laboratorio Critical Planning & Design

Il Lab of Critical Planning & Design è un laboratorio di ricerca composto da docenti e giovani studiosi del Dipartimento di Architettura dell’Università di Firenze (sezione Urbanistica e Pianificazione del territorio), aperto allo scambio di idee e di esperienze con ricercatori italiani e stranieri.

Laboratorio CROSSINGLAB

L’obiettivo del laboratorio è lavorare sulle trasformazioni dell’ambiente e del territorio nella contemporaneità, in un contesto di complessità reale, con particolare riferimento al carattere di innovazione e sperimentazione sia per quel che concerne le implicazioni disciplinari, che per quelle extra disciplinari nel contesto nazionale ed internazionale . Valorizzare così “le best practices” ossia, i processi di sussidiarietà e partecipazione, nonché il livello di interazione e dialogo tra locale e globale.

Laboratorio Cultural Heritage Management Lab

l binomio “paesaggio e patrimonio culturale” abbraccia nel suo insieme la straordinaria eredità materiale della storia italiana, dalla ricchezza delle opere d’arte a quella della città e del territorio. Come e forse più che in altri paesi, questo patrimonio – immenso e universalmente riconosciuto per la sua unicità – è un elemento fondativo dell’identità nazionale e contribuisce alla qualità della vita individuale e collettiva degli italiani. Si tratta di un bene pubblico, che tuttavia si stenta a riconoscere e custodire in quanto tale.

Laboratorio Design per la Sostenibilità

Il Laboratorio di Design per la sostenibilità del Dipartimento di Ar- chitettura – DIDA dell’Università di Firenze è composto da profes- sori, ricercatori, dottorandi e stagisti che operano nel settore del design – strategico, di prodotto, comunicazione e servizio – con una spiccata attenzione verso le tematiche della sostenibilità – ambien- tale, sociale /culturale, economica.

Laboratorio Ergonomia & Design

Il Laboratorio di Ergonomia & Design opera nel campo dell’Ergonomia applicata alla valutazione e progettazione di ambienti, prodotti, servizi e attrezzature. Finalità scientifica ed operativa del Laboratorio sono lo sviluppo e l’applicazione delle metodologie di valutazione ergonomica, sia nel campo dell’Ergonomia tradizionale che nel campo dell’Usabilità e dello Human-Centred Design.

Laboratorio Fotografico di Architettura

Il Laboratorio Fotografico di Architettura offre un servizio di sala pose e camera oscura con strumentazioni fotografiche di ottimo livello e altrimenti non agevolmente reperibili. Tutte le operazioni di ripresa e gestione della sala pose, nonché le operazioni di gestione alla camera oscura sono supportate da personale specializzato nell’ambito della ripresa fotografica per l'architettura. Sono disponibili fotocamere digitali e analogiche, dal piccolo al grande formato, con specifiche caratteristiche atte alla ripresa architettonica, di plastici e modelli e di oggetti e prototipi di design.

Laboratorio Informatico di Architettura

Il Laboratorio Informatico di Architettura - LIA, offre agli studenti e a tutto il personale del DIDA un articolato sistema di servizi informatici per l'architettura, il design e la grafica tra cui un attrezzato centro stampa per la produzione di elaborati grafici di grande formato. I plotter attualmente attivi permettono la realizzazione di stampe in tempi brevi e con costi ridotti al minimo offrendo un significativo risparmio su una pratica ormai fondamentale nel mestiere dell’architetto.

Laboratorio Modelli per il Design

l Laboratorio Modelli per il Design è un laboratorio scientifico/didattico che fornisce la possibilità di acquisire le abilità necessarie alla creazione di modelli tridimensionali per verificare dal vero volumi e proporzioni degli oggetti, studiando il loro inserimento nello spazio reale dando concretezza alla presentazione del progetto, assistendo gli studenti, i docenti e i ricercatori nell'attività didattica e di ricerca.

Laboratorio Modelli per l'Architettura

È un laboratorio didattico di modellistica e reverse engineering che ha lo scopo di fornire assistenza a studenti, docenti e ricercatori e di supportare l’attività dei corsi istituzionali della Scuola di Architettura mettendo a disposizione una serie di strumentazioni per la realizzazione di modelli fisici e le attività di digitalizzazione attraverso servizi di prototipazione, taglio automatizzato e ingegneria inversa, attraverso l'impiego di stampanti 3D, plotter per taglio laser capaci di operare su materiale organico o plastico, scanner laser 3D per spazi ed oggetti di grandi dimensioni e scanner 3D ad alta precisione. Il laboratorio offre inoltre piena assistenza per l’avvio all’uso di queste tecnologie.

Laboratorio Piani e Progetti per la Città e il Territorio

Il Laboratorio Piani e Progetti per la Città e il Territorio opera nell’ambito del coordinamento dei Laboratori del Sistema DIDALABS ed è una struttura finalizzata alla ricerca, alla formazione e al trasferimento di conoscenze del Dipartimento di Architettura DIDA e dell’Università di Firenze. Il Laboratorio può anche essere una struttura operativa del dipartimento per prestazioni erogate all’interno di collaborazioni e convenzioni di ricerca e convenzioni conto terzi nell’ambito territoriale identificato e potrà rendersi promotore per l’attivazione di borse e assegni di ricerca da parte degli Enti Territoriali e/o altri soggetti pubblici o privati interessati.

Laboratorio Progettazione Ecologica degli Insediamenti

Il Laboratorio di Progettazione Ecologica degli Insediamenti (Lapei) nasce negli anni ’90 e si costituisce come una struttura specializzata finalizzata alla ricerca, alla formazione e al trasferimento di conoscenze nello specifico ambito della pianificazione e progettazione territoriale e urbana.

Laboratorio Regional Design

Il Regional Design Lab svolge attività di ricerca e offre servizi didattici nell’ambito della pianificazione territoriale e di area vasta. Affrontando l’analisi e la realizzazione di pratiche di spatial planning di area vasta con un approccio improntato dalle teorie del Regional Design, l’obiettivo del laboratorio è rispondere ad alcune questioni comuni al dibattito accademico e alle esigenze amministrative di governo del territorio.

Laboratorio Reverse Engineering and Interaction Design

Opera nel settore manifatturiero italiano con finalità scientifiche ed operative come lo sviluppo e l’applicazione di tecnologie informatiche ai processi di rilievo dei componenti del prodotto e la sua rielaborazione attraverso processi di redesign finalizzate a realizzare archivi digitali per il mantenimento delle conoscenze proprie del saper fare manifatturiero; sviluppare sistemi di controllo della qualità di produzione; ottimizzare i processi di produzione e il time to market; gestione e controllo degli step di progettazione e produzione; operazioni di redesign del prodotto e del suo sistema; realizzazione di cataloghi digitali di modelli 3D; sviluppo di sistemi web di visualizzazione del prodotto manifatturiero e dei valori del saper fare in chiave user-centered.

Laboratorio Rilievo dell'Architettura

Il laboratorio di rilievo LRA nasce come opportunità trasversale alla didattica, proponendo una pratica del fare dove lo studente potrà partecipare ad un processo di costruzione di conoscenza dell’architettura basato sull’esperienza diretta. L’applicazione pratica delle diverse metodologie di rilevamento, da quelle tradizionali a quelle digitali più avanzate, è finalizzata a sperimentare l’apporto che i diversi strumenti di valutazione dell’immagine dell’architettura sono in grado di offrire nel processo di documentazione del patrimonio costruito. Il laboratorio offre uno spazio fisico il cui allestimento specifico è volto alla creazione di uno spazio collaborativo dove docenti, ricercatori, tecnici ed allievi, progettano, sperimentano e ricercano assieme.

Laboratorio Teatro/Architettura

Il laboratorio si colloca tra gli “atelier” di progettazione operativa ed è volto a inserire il tema della creazione artistica nella formazione scientifico-culturale dello studente di architettura. Nasce dalla collaborazione tra il Dipartimento di Architettura e la compagnia TSK | Teatro Studio Krypton ed è finalizzato alla ricerca, alla formazione e al trasferimento di conoscenze nello specifico ambito dell’architettura del teatro, della teatralità dell’architettura, del rapporto progettuale spazio/tempo e della creazione di eventi e performances.

Laboratorio Tecnologie per l'Abitare Mediterraneo

Il Laboratorio di Tecnologie per l’Abitare Mediterraneo è una struttura finalizzata alla ricerca, formazione e al trasferimento di conoscenze di una nuova cultura costruttiva basata sui principi di sostenibilità declinati nel contesto ambientale-sociale-economico Mediterraneo. Il TAM opera nel campo dello sviluppo integrato di tecnologie per l’Abitare in ambito Mediterraneo, a supporto delle attività scientifiche di ricerca, di formazione, di trasferimento delle conoscenze e di servizio del Dipartimento di Architettura, della Scuola di Architettura e dell’Università di Firenze ed in sinergia con le attività di didattica, di ricerca e di trasferimento tecnologico sviluppati all’interno del Centro Interuniversitario di Ricerca ABITA (del DIDA) così come in collaborazione con altri dipartimenti e centri di ricerca a scala nazionale e internazionale.

Laboratorio Ufficiale Prove Materiali e Strutture

Il Laboratorio Ufficiale Prove Materiali e Strutture offre a studenti e ricercatori dell’ateneo fiorentino la possibilità di sviluppo di indagini sperimentali su materiali da costruzione tradizionali ed innovativi, su componenti strutturali e su strutture in scala e non (volte, archi, cupole, pannelli ecc.). Il Laboratorio è stato istituito nel 1961 per eseguire prove per conto terzi. A questa attività si è affiancata quella di supporto alla didattica e alla ricerca scientifica. È dotato di attrezzature e strumenti atti all’esecuzione di prove meccaniche, fisiche e chimiche su materiali, componenti per l’edilizia, elementi strutturali e strutture esistenti.

Laboratorio Video di Architettura

Il Laboratorio Vi.D.A. opera per la ricerca e la comunicazione, sotto forma di prodotti video e multimediali, di soggetti e tematiche legate agli ambiti del Design e dell’Architettura e più in generale da qualsiasi argomento collegato ai settori dell’Arte, della Moda e Costume, dell’Ambiente o della Cultura. Il Laboratorio offre un servizio di riprese video e audio per esterno o in sala di posa, quest’ultima attrezzata con moderne luci a LED e fondali di diverse dimensioni per svariate esigenze e necessità. Su richiesta è possibile avere il supporto in tutte le operazioni di ripresa e montaggio di personale specializzato, nonché di disporre di fotocamere e videocamere digitali per le acquisizione dei materiali video.

Landscape Design Lab

l Landscape Design Lab (LDL) svolge attività di ricerca e formazione nel campo dell'Architettura del Paesaggio, in relazione prioritaria al progetto ed ai seguenti campi tematici: sostenibilità e ruoli paesaggistici del giardino; sostenibilità e ruoli paesaggistici dei parchi urbani; reti di spazi aperti collettivi per l’accessibilità e la vivibilità dei paesaggi urbani...

Master Interior Design

l Master in Interior Design dell’Università di Firenze si propone di formare figure professionali in grado di interpretare in maniera critica e creativa il rapporto tra oggetti, ambienti e persone.

Nuovo Museo della Città e del Territorio di Firenze

La mancanza di un’organica esposizione del materiale disponibile sulla storia della città e del territorio o l’inaccessibilità allo stesso lasciano spazio per la formulazione di alcune idee in grado di stimolare l'opinione pubblica sulla necessità che Firenze si doti di un proprio spazio espositivo, dove collocare l'immenso patrimonio documentale esistente sulla città. In vista delle iniziative relative al centenario di Firenze Capitale si presenta l’occasione per riflettere sulla possibilità di costituire un museo della città e del territorio.

Paesaggio, Patrimonio culturale, Progetto - PPcP

L’unità di ricerca intende sviluppare un profilo scientifico nel quale risultino poste in relazione alcune categorie degli studi di architettura: ambiente, paesaggio, bene paesaggistico, territorio, città, spazio aperto, edificio, giardino, bene culturale.

Pianificazione della città del territorio e del paesaggio (L-21)

L’obiettivo è formare tecnici in grado di analizzare e comprendere le strutture insediative e territoriali in termini interdisciplinari e di operare su esse attraverso l'applicazione consapevole degli strumenti di pianificazione con il grado di competenza commisurato al livello di laurea triennale. Gli obiettivi del percorso formativo sono perseguiti mediante esperienze di laboratorio e corsi monodisciplinari di base e specialistici. Il tirocinio presso enti locali e studi professionali qualificati nel settore opportunamente selezionati e la tesi di laurea su tematiche di ricerca progettuale completano il programma di studi e il percorso formativo.

Progetto Bioregione Urbana - PROBIUR

Il fenomeno dell’urbanizzazione ha ormai assunto forme e dinamiche che evidenziano problematiche non più trattabili con le discipline tradizionali. I disequilibri generati pongono evidenti problemi non solo di carattere eco-sistemico e di resilienza ambientale, ma anche di possibilità di tenuta del modello culturale e socio economico che tali dinamiche insediative esprimono, incentrato sulla finanziarizzazione dell’economia, astratta dal territorio, dai suoi valori contestuali.

Projects on Environment, Cities and Territories in the South - ProjECTS

L’Unità di ricerca ProjECTS opera, di concerto con il LabPSM (Laboratorio Città e Territorio nei Paesi del Sud del Mondo), all’interno di in una visione incentrata su un’idea di territorio denso di risorse naturali, costruite e antropiche sedimentate nel tempo e proiettabili nel futuro con l’obiettivo di innalzare la qualità dell’abitare alle varie scale di riferimento.

Scienze dell'Architettura (L-17)

Il Corso di Laurea in Scienze dell’Architettura è finalizzato al conseguimento della laurea di primo livello in Scienze dell’Architettura. Il Corso ha una durata di tre anni strutturati in sei semestri didattici e prevede un unico curriculum. Per l’anno accademico 2014-2015 vengono attivati il I, II e III anno del Corso di laurea in Scienze dell’Architettura - Classe L-17, secondo il DM 17/2010.

Scuola di Architettura

L’offerta formativa, programmata e sostenuta dal Dipartimento di Architettura (DIDA), è organizzata e coordinata dalla Scuola di Architettura.Con l’entrata in vigore della legge Gelmini (L. n. 240 del 30/12/2010) la Scuola di Architettura (prima denominata Facoltà) è divenuta la struttura accademica che coordina e armonizza l’offerta di formazione di I° e II° livello nei settori della Architettura, della Gestione del territorio e del Paesaggio e del Design.?Il III° livello di formazione fa capo invece al Dipartimento di Architettura.

Scuola di Specializzazione in Beni architettonici e del Paesaggio

La Scuola di specializzazione in Beni architettonici e del Paesaggio si pone l’obiettivo di formare operatori tecnici che possano e sappiano intervenire ai diversi livelli della conoscenza scientifica, del progetto, dell’operatività sul campo riferibili alla conservazione ed al restauro di manufatti di interesse storico-artistico, di complessi monumentali, di aree di rilevante valore paesaggistico, di aree degradate.

Sostenibilità urbana: progetto & ricerca - SUP&R

Nella formazione e nella ricerca universitaria sui temi del progetto urbanistico si richiede oggi un approccio culturale in cui capacità critico-interpretative si incontrino con un ampio spettro di competenze tecnico-progettuali per analizzare correttamente i problemi e orientare le trasformazioni dello spazio fisico verso forme di sviluppo sostenibile del territorio e degli insediamenti. Per rispondere a questa domanda, l’Unità di ricerca SUP&R si è costituita integrando capacità e competenze diverse: analisi delle risorse territoriali; pianificazione e progettazione urbanistica, ambientale e paesaggistica alle diverse scale; innovazione tecnologica al servizio della città e del territorio.

Technology for the Project_Research unit - TxP_R

L’Unità di Ricerca TxP_R nasce al fine di valorizzare e diffondere i risultati ottenuti grazie alle specifiche competenze interdisciplinari maturate in vari anni di ricerca nell’Airport Design (dal 2008) all’interno del Dipartimento e, più recentemente, tra i Dipartimenti di Architettura ed Ingegneria di alcune università di livello internazionale. TxP_R opera per studi e progetti di ricerca, trasferimento e innovazione, nazionali e internazionali.